<We_can_help/>

What are you looking for?

Edizione 2021

The Green River

Torna il Jazz sulle rive del fiume silenzioso: nei weekend di giugno e luglio si alza il sipario sul Festival Sile Jazz. 19 appuntamenti in 14 comuni e tre province, Treviso, Padova e Venezia, con la di new entry Jesolo.

Protagonisti di questa decima edizione sono la sostenibilità ambientale, le bellezze artistiche e naturali del territorio, insieme al grande Jazz internazionale che torna sulla scena: con FORQ, Barionda, ZZ Quartet, Thomas Siffling, Jussi Fredriksson Trio, Leonardo de Lorenzo, e molti altri.

La decima edizione di Sile Jazz è pronta a partire. Nei weekend dal 4 giugno al 25 luglio torna la rassegna di Jazz che porta la grande musica dal vivo lungo le sponde del fiume Sile.

19 concerti in 14 comuni tra le province di Treviso, Padova e Venezia, uniti dallo scorrere del “fiume silenzioso”: i comuni del trevigiano Quinto di Treviso, Casier, Silea, Roncade, Casale Sul Sile, Istrana, Morgano, Treviso, Mogliano Veneto, Vedelago, Zero Branco, Preganziol, fino a Padova con Piombino Dese, sfociando a Venezia, con la nuova partecipazione del Comune di Jesolo.

Un festival che non si è mai fermato e che ritorna anche nel 2021, riportando in Veneto la scena musicale internazionale con artisti da tutta Europa, tra cui Maris Briezkalns Quintet (Lettonia) Thomas Siffling (Germania) ZZ Quartet (Italia/Croazia/Germania/Slovenia) Jussi Fredriksson Trio (Finlandia), e dagli Stati Uniti con l’attesissima data dei Forq.
Insieme, come sempre, ad alcuni tra i migliori talenti italiani, come Solaris, Leonardo De Lorenzo, Luca Falomi, Max Trabucco, John de Leo, e giovani artisti (Anais Drago, EmAb Connection, Pericopes+1, Ferdinando Romano) protagonisti con progetti avventurosi e originali, che testimoniano la straordinaria stagione creativa del jazz italiano e l’attenzione costante del festival alle nuove proposte.

Grande musica, ambiente, sostenibilità, territorio: sono queste le parole chiave della decima edizione della rassegna, tutta da scoprire.

Edizione 2021

Un festival sostenibile

Un’edizione importate, che conferma Sile Jazz come manifestazione sempre più attenta al legame con il territorio, all’ambiente e alla sostenibilità: tra le novità più importanti di quest’anno, infatti, c’è l’ingresso della rassegna nel circuito Jazz Takes The Green, la neonata rete dei festival jazz ecosostenibili, prima esperienza italiana di aggregazione di eventi culturali che hanno a cuore la causa green.
Per questo motivo, per il primo anno, Sile Jazz prevede l’acquisto di un biglietto per i concerti, alla cifra simbolica di €2.00, che verranno interamente reinvestiti in azioni ambientali per il territorio: sostegno alle associazioni e guide ecologiche del territorio, piantagione di alberi per compensare il consumo di CO2, iniziative di raccolta rifiuti e di sensibilizzazione del pubblico alle tematiche ambientali.
Infine, per incentivare il pubblico a raggiungere i concerti in bicicletta lasciando a casa l’auto, il Festival regalerà ogni sera degli omaggi, offerti da Sile Jazz e dai partner: dischi, buoni per attività ricreative e tante sorprese.

Con Sile Jazz 2021 – The Green River inaugura una nuova stagione all’insegna della musica e della riscoperta del territorio, dove convivono cultura, arte, ambiente, enogastronomia, turismo lento. Una parte di Veneto da scoprire in bicicletta lungo la Greenway, pagaiando lungo il fiume, passeggiando, accompagnati da guide escursionistiche e ambientali, scoprendo l’ospitalità di locande, osterie e hotel, fino all’immancabile crociera jazz in Laguna, fino all’isola di Burano. Un’esperienza da vivere sia per i tanti turisti che scelgono questa regione, che per le comunità che la vivono.